Aprile nelle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e dintorni: natura, cultura e svago

Aprile nelle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e dintorni: natura, cultura e svago  

Sta iniziando un aprile ricco di iniziative nelle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e sul territorio circostante.

Il primo appuntamento è venerdì 6 aprile a Bosco Marengo, presso la sede dell’Ente-Parco al Mulino Comunale: Emanuele Biggi, autore con Francesco Tomasinelli del libro “Predatori del microcosmo”, racconta il suo viaggio alla scoperta di ragni, millepiedi, crostacei e altri piccoli animali che costituiscono oltre il novanta per cento degli animali che vivono sulla terraferma. Emanuele ci racconterà i motivi che lo hanno spinto assieme a Francesco a scrivere questo libro e quanto può essere complicata e pericolosa la vita nel mondo in miniatura: un insetto come una mosca o una cimice ha forti probabilità di concludere prematuramente la propria vita tra le zanne di un ragno. Questi ultimi, infatti, sono tutti predatori e gli insetti sono il loro cibo ideale: abbondanti e diffusi ovunque. I ragni sono, dunque, preziosi alleati nella lotta alle specie dannose per esempio in agricoltura; in un ambiente ben conservato insieme ad altri sterminatori di insetti, come mantidi religiose e formiche, rane e lucertole, possono dare un contributo notevole al mantenimento degli equilibri naturali e agricoli. Se questi animali dovessero scomparire sarebbe molto difficile, se non impossibile, la sopravvivenza delle specie più grandi e carismatiche, compresa la nostra.
– Info: tel. 0131299712

La seconda e la terza domenica del mese, tornano le aperture del Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po e, per i visitatori più piccoli, i laboratori didattici e creativi a loro dedicati.
L’allestimento, che racconta il territorio della fascia fluviale del Po nel tratto vercellese-alessandrino e la sua evoluzione storica, illustra le trasformazioni del paesaggio con grandi scenografie e ricostruzioni ambientali attraverso due piani di lettura: uno per gli adulti e un altro, grazie all’aiuto di Bodinco, la mascotte del Centro, dedicato ai piccoli visitatori.
Durante le visite sarà possibile provare anche i visori tridimensionali che consentono una vera e propria immersione nell’ambiente a 360°.
Orari di apertura del Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po: domenica 8 aprile dalle ore 14.30 alle 18.00 e domenica 15 aprile dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 14.30 alle 18.00.
– Info: tel. 038484676 – cell. 335.8001549 – centro.visita@parcodelpo-vcal.it

Venerdì 13 aprile, presso il Centro culturale G. Borsalino di Pecetto di Valenza, ci sarà la proiezione di “Sentieri di fiume”, il film documentario che racconta la discesa solitaria in canoa da Torino a Venezia del fotografo-canoista torinese, Alberto Sachero.
Girato quasi interamente dal pozzetto della canoa canadese di nome Jessica, racconta un viaggio lento e silenzioso nel pieno rispetto della natura, dove i sensi si scatenano alla ricerca di suoni, profumi ed emozioni, che lo scorrere dell’acqua del “grande fiume” dolcemente trasmette.
Un viaggio in cui viene mostrato un mondo fluviale meraviglioso, fatto di incantevoli paesaggi naturali mozzafiato e di numerosi incontri con  personaggi bizzarri che vivono le sponde.
– Info: tel. Comune di Pecetto 0131940121 www.comune.pecettodivalenza.al.it

Sabato 14 aprile torna, a Morano sul Po, l’appuntamento con “Il Sabato nei Villaggi – cultura e natura nelle terre del Po”, iniziativa ideata e promossa dall’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino, in collaborazione con i Comuni compresi nell’Area Turistica del Parco, giunta ormai alla sua IV edizione. L’intento dell’iniziativa è di scoprire il ricco patrimonio artistico e naturalistico e riaffermare i valori culturali costitutivi del territorio interessato.
La passeggiata, guidata da Anna Maria Bruno, è dedicata alle “terre del cemento” che, con Morano sul Po, vedono protagonisti gli insediamenti di pianura, dove il cemento si lavorava.
– Info: tel. 038484676 – cell. 335.8001549 – centro.visita@parcodelpo-vcal.it – Anna Maria Bruno cell. 348.2211219

Nel pomeriggio di domenica 15 aprile, lungo i sentieri dell’Oasi Naturalistica di Isola Sant’Antonio, l’Associazione Naturalistica Codibugnolo propone l’escursione “Il tasso e la volpe” alla scoperta della biologia, delle tracce di presenza, del comportamento e delle astuzie escogitate per sopravvivere e adattarsi a un territorio in costante mutamento e sempre più antropizzato. Animali così differenti che, però, in alcuni casi possono essere persino “vicini di casa”. Questo e molto altro sarà svelato durante un imperdibile appuntamento con la natura!
Info e prenotazioni: cell. 333.2648723 (Daniela) – cell. 347.8823023 (Roberta)
codibugnolo@hotmail.it – www.associazione-codibugnolo.com

Venerdì 20 aprile, presso il  Mulino di Bosco Marengo, è in calendario una serata informativa aperta al pubblico dedicata a “Il lupo – gestione e monitoraggio della specie in Piemonte e nelle Aree protette regionali”.  Impareremo a individuarne i caratteri distintivi per il riconoscimento in natura, conosceremo la storia della ricolonizzazione dell’Appennino e dell’arco alpino e la metodologia di monitoraggio della presenza del lupo.
– Info: tel. 0131299712

Sabato 21 aprile, a Fontanetto Po, il secondo appuntamento in calendario con “Il Sabato nei Villaggi – cultura e natura nelle terre del Po”. Durante la passeggiata guidata da Anna Maria Bruno sarà presentata la mostra di fotografie naturalistiche: una selezione di eccezionale qualità che presenta insetti, uccelli e mammiferi che abitano le Riserve naturali della Palude di San Genuario e di Fontana Gigante, all’interno delle quali sono stati creati appositi percorsi e capanni fotografici per gli amanti della fotografia naturalistica. L’esposizione diventerà permanente.
– Info: tel. 038484676 – cell. 335.8001549 – centro.visita@parcodelpo-vcal.it – Anna Maria Bruno cell. 348.2211219

Sabato 21 aprile, i pennelli ballerini guidati dal maestro Lorenzo Dotti si riuniranno a Casale sulle  Tracce di cemento: evento perurban sketchers” inserito nel progetto “Il paraboloide di Casale Monferrato: da silos a centro culturale della memoria dell’industria del cemento”, sostenuto dalla Fondazione Compagnia San Paolo.
– Info: Lorenzo Dotti cell. 333.4648829 lorenzodotti58@gmail.com

Domenica 22 aprile l’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino e il Comune di Pecetto di Valenza organizzano la quinta edizione del “Festival delle Orchidee selvatiche”, anche quest’anno inserita nella rassegna “Artisti per la Natura”. Sul rilievo a est del paese, il Bric Montariolo, è stata istituita nel 2012 dalla Regione Piemonte l’omonima Riserva naturale per tutelare un mosaico di ambienti ad alta diversità biologica, in particolare i prati aridi, le radure e i boschetti che ospitano una decina di specie di orchidee, alcune delle quali rarissime.
Nel corso dell’escursione, condotta da guide esperte, si sosterà ad ammirare le orchidee selvatiche e si farà conoscenza della loro straordinaria biologia. Alla sommità del Bric si giungerà sul belvedere dal quale si gode di una vista spettacolare, quindi si farà ritorno al luogo di partenza.
– Info: Comune di Pecetto di Valenza – tel. 0131940121 – www.comune.pecettodivalenza.al.it

Per tutti gli altri appuntamenti vi invitiamo a scaricare il calendario con gli eventi della primavera e dei primi mesi estivi all’indirizzo web: http://parcodelpoalessandriavercelli.it/primavera-nel-parco-e-dintorni/

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca