Specificazioni relative all’apertura della Stagione Venatoria 2016-2017

COMUNICATO DELL’ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DEL PO VERCELLESE-ALESSANDRINO

Specificazioni relative all’apertura della Stagione Venatoria 2016-2017

per i siti della Rete Natura 2000 e le Aree Contigue alle Aree Protette di competenza

 

  1. I siti della Rete Natura 2000 del Piemonte – Zone di Protezione Speciale (ZPS) e Siti di Importanza Comunitaria (SIC) – e le Aree Contigue non sono tabellate; di conseguenza non sono riconoscibili sul territorio, a differenza invece dei Parchi naturali e delle Riserve naturali (tabelle verdi), oppure delle Oasi di Protezione, o delle Zone di Ripopolamento e Cattura (ZRC), ecc. Pertanto il cacciatore dovrà informarsi sui confini delle ZPS, dei SIC e delle Aree Contigue con anticipo e prima di iniziare l’attività, contattando l’ATC di competenza.
  2. Nelle ZPS e nei SIC si può esercitare la caccia (dove e quando consentita) solo ed esclusivamente utilizzando munizioni che non contengano piombo (cioè le cartucce con pallini di acciaio o di tungsteno o di altri metalli particolari, disponibili in commercio). Se il cacciatore nel corso della giornata intendesse spostarsi dalla ZPS o dal SIC per cacciare nel territorio esterno, può portare con sé anche munizioni contenenti piombo, che potrà utilizzare solo all’esterno delle ZPS e dei SIC.
  3. Nelle ZPS e nei SIC, anche nelle braccate, nella caccia di selezione, negli interventi di controllo della popolazione del cinghiale e di altre specie, è obbligatorio l’uso di munizioni che non contengano piombo (monolitiche, ecc.).
  4. Nelle ZPS l’attività venatoria non può iniziare prima del 1° ottobre, in quanto sono vietate tutte le cosiddette pre-aperture previste dal Calendario Venatorio per il mese di Settembre. Per la Stagione venatoria 2016-2017, la caccia nelle ZPS inizierà il giorno 2 ottobre 2016 (domenica).
  5. Nelle ZPS e nei SIC, nel mese di gennaio, la caccia è consentita per soli 2 giorni alla settimana e, più precisamente, il mercoledì e la domenica ed esclusivamente da appostamento temporaneo (volpe e ungulati esclusi).
  6. Nelle ZPS e nei SIC, durante le attività di battuta e di braccata, è vietato utilizzare un numero di cani superiore a 4.
  7. Nelle ZPS e nei SIC la caccia alle specie migratorie è consentita – per non più di tre giornate settimanali – a scelta tra le giornate di lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.
  8. Nelle ZPS e nei SIC come nel restante territorio cacciabile, nel corso della Stagione venatoria 2016-2017, non si può più abbattere la specie: allodola.
  9. Nelle ZPS e nei SIC come nel restante territorio cacciabile, nel corso di una giornata di caccia, il cacciatore può abbattere: 2 capi di “fauna stanziale” di cui una sola lepre, più 8 capi di “fauna migratoria” di cui non più di 2 beccacce, non più di 3 quaglie e non più di 3 tortore selvatiche.
  10. Nelle Aree Contigue la caccia è consentita ai soli residenti nei Comuni dell’Area Contigua o dell’Area Protetta (Parco naturale o Riserva naturale) cui si riferisce. Nel caso del Po, tutte le Riserve naturali (Isola Santa Maria, Ghiaia Grande, Sponde fluviali di Casale Monferrato, Confluenza del Sesia e del Grana e della Garzaia di Valenza, Boscone, Confluenza del Tanaro, Bric Montariolo e Castelnuovo Scrivia) fanno capo a un’unica Area Contigua, quella della Fascia fluviale del Po – tratto vercellese-alessandrino; ne consegue che i residenti in ciascuno dei  Comuni territorialmente interessati sono abilitati a esercitare la caccia anche nel territorio degli altri Comuni, purché iscritti all’ATC di riferimento.

 

NOTA IMPORTANTE: con  la Legge n. 221/2015, è stata introdotta un’importante modifica alla Legge n. 157/1992  in materia venatoria. In particolare, l’art. 7 (Disposizioni per il contenimento della diffusione del cinghiale nelle aree protette e vulnerabili e modifiche alla legge n. 157 del 1992) stabilisce che:È  vietata l’immissione di cinghiali su tutto il territorio  nazionale;È vietato il foraggiamento di cinghiali, ad esclusione di quello finalizzato alle attività di controllo.

 

Entrambe le fattispecie vietate sono sanzionate ai sensi dell’art. 30 –comma 1 lett. L) della Legge n. 157/1992

SANZIONE PENALE

 

NOTE RELATIVE ALLE DATE DI APERTURA DELL’ATTIVITÀ VENATORIA

per i siti della Rete Natura 2000 e le Aree Contigue alle Aree Protette di competenza 

Il Calendario Venatorio della Regione Piemonte prevede l’apertura della caccia al FAGIANO, alla LEPRE, alla MINILEPRE, al CONIGLIO SELVATICO e al CINGHIALE, anticipata al 25 settembre 2016 (DOMENICA).

In base alla normativa vigente in materia di ZPS e Aree Contigue alle Aree Protette, l’apertura della caccia nel territorio di competenza (diretta o indiretta) dell’Ente-Parco, che comprende ZPS e Aree Contigue, sarà così articolata:

 

domenica 25 Settembre 2016

caccia chiusa in tutto il teritorio delle ZPS

caccia aperta per i soli residenti nelle porzioni di Area Contigua esterne alla ZPS IT 1180028 “Fiume Po  vercellese-alessandrino”: alle specie FAGIANO, LEPRE, MINILEPRE, CONIGLIO SELVATICO E CINGHIALE e  CACCIA CHIUSA AI MIGRATORI

NOTA: Le porzioni di Area Contigua esterne alla ZPS “Fiume Po  vercellese-alessandrino” sono:

  • territorio dell’Area Contigua zona di Castelnuovo Scrivia (Comune di Castelnuovo Scrivia – ATC AL3);
  • territorio dell’Area Contigua zona Rio Anda (Comuni di San Salvatore Monferrato, Lu Monfferato, Mirabello Monferrato e Valenza – ATC AL1),
  • territorio dell’Area Contigua zona di Bassignana (Comuni di Bassignana e Rivarone – ATC AL2)
  • territorio dell’Area Contigua di Pecetto di Valenza (Comuni di Pecetto di Valenza e Valenza – ATC AL1 e AL2),

 

lunedì 26 Settembre 2016

CACCIA CHIUSA OVUNQUE

caccia chiusa in tutto il territorio delle ZPS;
caccia chiusa nelle porzioni di Area Contigua (esterne alla ZPS) indicate al 25 settembre 2016;
caccia chiusa in tutto il restante territorio libero, esterno alle ZPS e alle Aree Contigue.

 

mercoledì 28 settembre 2016

caccia chiusa in tutto il territorio delle ZPS;
caccia aperta nelle porzioni di Area Contigua esterne alla ZPS, indicate al 25 settembre 2016 limitatamente a fagiano, lepre, minilepre, coniglio selvatico e cinghiale e caccia chiusa ai migratori.
caccia aperta al di fuori delle Aree Contigue e delle ZPS, limitatamente a fagiano, lepre, minilepre, coniglio selvatico e cinghiale, nel territorio libero,
caccia chiusa ai migratori.

 

giovedì 29 settembre 2016

CACCIA CHIUSA OVUNQUE

caccia chiusa in tutto il territorio delle ZPS;
caccia chiusa nelle porzioni di Area Contigua (esterne alla ZPS) indicate al 25 settembre 2016;
caccia chiusa in tutto il restante territorio libero, esterno alle ZPS e alle Aree Contigue.

 

sabato 1° ottobre 2016

caccia aperta nelle ZPS, nelle Aree Contigue e nel territorio libero esterno ad esse, limitatamente a fagiano, lepre, minilepre, coniglio selvatico e cinghiale;
caccia chiusa ai migratori.

 

domenica 2 ottobre 2016

caccia aperta in tutto il territorio delle ZPS e delle Aree Contigue A TUTTE LE SPECIE PREVISTE DAL CALENDARIO VENATORIO, migratori compresi.

La cartografia dettagliata e aggiornata con i confini delle ZPS e delle Aree Contigue alle Aree Protette di competenza dell’Ente-Parco, è disponibile sul sito dell’Ente-Parco all’indirizzo: www.parcodelpo-vcal.it seguendo il percorso: Regolamenti-Caccia e selezionando successivamente il tipo di cartografia desiderato (ZPS oppure Aree Contigue) e la zona specifica di interesse negli elenchi che compaiono.

Per ulteriori info:  servizio.vigilanza@parcodelpo-vcal.it

 

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca